Le immagini sono protette da copyright dal rispettivo proprietario e non hai il permesso di scaricarle. Images are copyrighted by their respective owner and you don’t have permission to download them.

Close
Pubblicita’




Articoli Recenti
Archivio
Ricerca categorie

Fotografare in Low Key

Spider-man - fotografare in low key - corso fotografico - rafotoIl Low Key è una tecnica di ripresa che produce ombre molto “dure” e foto sottoesposte in alcuni punti, lasciando esposto correttamente solo il soggetto (o parte di esso). Con questa tecnica produrremmo delle foto molto “drammatiche” ma di sicuro effetto.

Le foto che vedete in questa pagina, le ho fatte in pochi minuti, senza attrezzature particolari, quella a fianco con un flash posizionato lateralmente rispetto alla fotocamera e quella qui sotto con 2 flash contrapposti comandati da trigger radio.

 

 

Per effettuare lo scatto, dobbiamo impostare la macchina fotografica in modo da avere un’esposizione “totalmente” sotto esposta (foto nera per intenderci).

 

ritratto - fotografare in low key - corso fotografico - rafoto

Flash contrapposti, uno laterale ed uno posteriore.

Una volta effettuate le regolazioni di diaframma e tempo, senza toccarle, accendiamo il flash e lo impostiamo in manuale ed alla minima potenza (l’illuminazione deve essere laterale rispetto al punto di ripresa, quindi bisogna munirsi di trigger o di un cavo di prolunga). A questo punto proviamo ad effettuare lo scatto e, a seconda del risultato ottenuto, possiamo aumentare la potenza del flash.

Quando vediamo che la potenza del flash è sufficiente per illuminare il soggetto, possiamo incominciare a fare i primi scatti. Una volta capito il meccanismo possiamo anche spostare la macchina per effettuare la foto da varie angolazioni, avvicinare, distanziare o spostare il flash dal soggetto per ottenere effetti di illuminazione diversi. In alternativa possiamo agire sulle impostazioni della fotocamera per avere più o meno profondità di campo, ombre più o meno marcate ecc. facendo attenzione che lo sfondo rimanga nero.

Per aggiungere effetti particolari, possiamo far “rimbalzare” la luce del flash sul soffitto o una parete, in modo da “ammorbidirla” (in questo caso ricordatevi che la luce del flash, riflessa da una superficie colorata, avrà una dominante di quel colore), applicare davanti al flash delle gelatine colorate ecc.